Tendenze creative: Shibori

Craft Trends - Shibori

Se vi piace usare Pinterest per trovare nuove tendenze creative, avrete probabilmente notato che la tintura dei tessuti sta tornando di moda! In particolare lo Shibori, che è una antica tecnica giapponese di tintura su stoffa. Si dice che la tecnica Shibori venne usata per la prima volta attorno all’VIII secolo d.C. in Giappone. Fibre naturali come cotone, lino e canapa vengono tinte in un meraviglioso indaco profondo e confezionate per essere appese alle pareti, come accessorio d’arredamento o per qualsiasi creazione in tessuto!

 

Lo Shibori non prevede risultati giusti o sbagliati, può essere quindi la tecnica ideale per sperimentare motivi diversi! La premessa di base è quella di attorcigliare, piegare o legare il tessuto utilizzando elastici, spago, clip, mollette o tasselli di legno – qualunque cosa che resisterà alla tintura lasciando delle zone bianche.

 

Una volta mescolato l’indaco (potete trovare ricette e kit di preparazione online) dovrete lasciarlo riposare un po’ finché sulla superficie non si forma una schiuma, una sorta di patina. A questo punto il colore tende al verdastro. Potete quindi immergere il tessuto nel bagno di indaco e lasciarlo nella tintura per quanto tempo desiderate. È importante mantenere il bagno di tintura sempre coperto in modo che la miscela non si ossidi. Ho lasciato la copertina del mio quaderno a bagno per poco tempo perché volevo creare un motivo dai toni più chiari, ma siete assolutamente liberi di decidere il tempo di immersione del vostro tessuto!

 

Una volta tolto il tessuto dal bagno, dovrete sciacquarlo bene con acqua. A questo punto la stoffa assumerà una tonalità verdastra, ma una volta ossidato il colore iniziale diventerà indaco. Perfetto! Togliete le legature e aprite il tessuto. Ora potrete vedere le zone di stoffa che non sono state tinte e il motivo che si è formato! A seconda di come legate o piegate il tessuto potrete creare un’infinità di motivi, per cui le possibilità sono davvero vaste!

 

Alcuni altri tipi di Shibori utilizzano una tecnica a cera, impermeabilizzando alcune zone in modo che il colore non possa penetrare, mentre nella tecnica Nui Shibori alcune zone della stoffa vengono cucite e tese. Mi è davvero piaciuto esplorare lo Shibori e lo riutilizzerò sicuramente per altre creazioni in tessuto!

Potrebbe piacerti
blog comments powered by Disqus